Istituto Omnicomprensivo Montenero

Seguici su:

Cerca

Festa dell’albero – “un albero per il futuro”

Oggi 21 novembre, in occasione della festa dell’albero, i bambini della scuola dell’infanzia di Mafalda, hanno piantato, in una piccola area verde della scuola, un albero, di cui si prenderanno cura durante l’anno.

I bambini sono stati protagonisti di un piccolo gesto d’amore e rispetto verso l’ambiente, coltivando il seme della cittadinanza responsabile e sostenibile.

L’albero come una speranza per il futuro!

 

A Montenero di Bisaccia, sempre nella giornata odierna, nell’area dei calanchi, sono state messe a dimora cinque nuove piante nell’ambito del progetto nazionale di educazione ambientale iniziato nel 2020, denominato “Un albero per il futuro”, promosso dall’allora Ministero della Transizione Ecologica.

In una bella giornata di sole gli alunni delle 3 classi Seconde della Scuola Primaria di Piazza della Libertà assieme ai Carabinieri Forestali della Stazione di Petacciato Scalo, con il Comandante Mar. Ord. Cosimo Zotti, e l’App. Sc. Q.S. Antonio Di Credico, in compagnia della consigliera comunale con delega all’Ambiente, Fiorenza Del Borrello, hanno provveduto alla messa a dimora delle nuove piante.

L’iniziativa dei Carabinieri Forestali, rivolta ai giovani studenti, è volta a trasmettere l’importanza della forestazione e della biodiversità, oltre che per contribuire a contrastare i cambiamenti climatici.

Tre nuovi alberi (un orniello, un leccio e un tiglio) e due arbusti (un corniolo e un corbezzolo), sono andati ad affiancare le precedenti specie (il cerro e la ginestra dei carbonai) che erano state piantumate lo scorso anno nella stessa zona, nei pressi della strada che conduce alla Grotta della Madonna.

Prima della messa a dimora, il Maresciallo Zotti ha fornito ai giovani studenti le notizie sulle principali caratteristiche dell’area dei Calanchi e quelle inerenti agli alberi e agli arbusti oggetto della messa a dimora; successivamente in bambini si sono radunati intorno alle singole piantine per il trasferimento dai vasi al terreno, esprimendo la propria soddisfazione per questo bel gesto compiuto a favore dell’ambiente. Vivo compiacimento è stato inoltre espresso dalla consigliera Del Borrello, la quale ha voluto rimarcare l’importanza di queste iniziative utili ad avvicinare sempre di più le nuove generazioni al concetto di salvaguardia dell’ambiente e del territorio. Del Borrello ha quindi ringraziato per l’occasione le insegnanti che hanno accompagnato i bambini per questa giornata all’aria aperta e la Dirigente Scolastica, prof.ssa Ettorina Tribò, per aver consentito lo svolgimento di questa importante iniziativa.
Sempre nell’ambito della attività previste per la Festa dell’Albero 2022, tra le iniziative messe in campo dall’Amministrazione comunale e dal locale Istituto Omnicomprensivo, nella mattinata di venerdì 25 novembre, le tre classi terze e le altrettante classi quarte della Scuola Primaria di Piazza delle Libertà, alla presenza della Dirigente Scolastica Ettorina Tribò, delle insegnanti, del sindaco Simona Contucci e della consigliera comunale con delega all’Ambiente, Fiorenza Del Borrello, hanno messo a dimora presso il giardino della scuola una “Berretta del prete”.
L’augurio è che il giovane arbusto diventi presto un piccolo albero e che soprattutto in autunno mostri le sue foglie di colore rosso e i frutti di un arancio brillante. La pianta è stata donata dal Vivaio Forestale Arsarp “Le Marinelle” di Petacciato.
La piantumazione è stata preceduta dal saluto ai giovani studenti avvenuto dentro la Sala Atelier della scuola, a cui sono seguiti canti e recite di poesie nel cortile esterno a ridosso del giardino.
Nell’occasione il sindaco Contucci, la Dirigente Tribò e la consigliera Del Borrello hanno ribadito nel corso del loro saluto l’importanza di prendersi cura dell’ambiente e di tutti gli alberi, in particolar modo di quello piantumato per l’occasione, oltre che degli altri arbusti che saranno piantati domenica 27 novembre.
    
Con l’iniziativa di domenica 27 novembre: “un albero per ogni nato”, si concludono le attività programmate per la festa dell’albero 2022.
Tanti gli appuntamenti messi in campo nel corso della settimana, con l’intento di trasmettere a tutti i partecipanti l’importanza delle aree verdi, della cura e riqualificazione verde degli spazi comuni presenti sul territorio.
Nello specifico per ogni nuovo nato è stata messa a dimora una pianta di mirto che, assieme ad altre, che saranno disposte nei prossimi giorni dal personale comunale, andranno a ricostituire la siepe perimetrale della scuola primaria di Piazza della Libertà.
Anche quest’ultimo appuntamento si è svolto alla presenza della Dirigente Scolastica Ettorina Tribò, del sindaco Simona Contucci e della consigliera comunale con delega all’Ambiente, Fiorenza Del Borrello, nonché dei rappresentanti della Bottega degli Incanti che ha collaborato all’iniziativa.