Primo premio Infanzia Montenero

25 novembre premiazione a Reggio Calabria
 La Commissione presieduta dalla dott.ssa Malammo e composta dalla prof.ssa Misiano, la Dott.ssa Attanasio e dalla nonna della piccola Olga signora Maria Richichi ha premiato i lavori dei bambini della sezione 4 con la seguente motivazione: “Il lavoro consiste in 7 disegni diversi per tecnica e significati ma legati dal filo rosso della passione: stelle cadenti e corpi celesti tutti umanizzati, tutti vivi come solo i bambini sanno fare. Stelle cadenti rappresentate come lacrime di regali sulla terra con scalini che portano a cielo; stelle come focolai che riscaldano tutti i bambini del mondo; stelle come telecamere vigili per tutti i bambini  vittime degli incidenti. Tutti i bambini rappresentati dai visi meravigliati e sorridenti insieme, tutti in cerchio intorno alle stelle con capelli colorati al vento. E poi: colori vivi eccezionali per tecnica, stesura e significati.”

I bambini sono stati premiati dall’Assessore alla Cultura della Provincia di Reggio Calabria che ha invitato i presenti ad alzarsi per onorare i bambini per il lavoro svolto.

 100_9519-300x225 100_9530-300x225 100_9546-300x225 100_9549-300x225 100_9576-300x225

Grande successo per la Scuola dell’Infanzia di Montenero di Bisaccia: i bambini  della sezione n. 4 sono saliti sul gradino più alto del podio nel concorso nazionale “In memoria di Olga”. L’iniziativa, giunta alla settima edizione, è stata organizzata dal Planetario Provinciale Pythagoras di Reggio Calabria e dalla Società Astronomica Italiana con il patrocinio  della Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e la Valutazione del Sistema Nazionale di Istruzione del MIUR.

Il concorso è stato bandito per la prima volta nel 2008 in seguito alla triste vicenda della morte della piccola Olga Panuccio, barbaramente uccisa dallo zio in un agguato.  

I piccoli alunni della scuola dell’infanzia hanno realizzato sette elaborati grafici ispirandosi al cielo stellato, così come era richiesto dal bando di partecipazione: l’obiettivo è stato quello di stabilire un legame ideale con tutti quei bambini a cui è stato negato il diritto di diventare grandi e di costruire il proprio avvenire. Gli alunni infatti nei loro disegni hanno immaginato le stelle come tanti bambini che nella notte illuminano il cielo; così come le stelle cadenti sono diventate stelle piangenti per tutti i bimbi che non possono giocare. L’unico lavoro di gruppo della sezione è stato invece dedicato ai piccoli angeli di San Giuliano di Puglia, paese a cui i nostri bambini sono particolarmente legati per via delle esperienze dirette effettuate nel piccolo centro del cratere. La commissione giudicatrice, impressionata dai disegni, ha voluto premiare tutti gli elaborati assegnando all’intera sezione il primo premio. 

La cerimonia di premiazione avverrà presso la sala della provincia di Reggio Calabria il 25 novembre 2014 alla presenza delle autorità locali. Una piccola delegazione di bambini, accompagnati dai genitori, dagli insegnanti Galizia, Padula e Rago e dalla collaboratrice del Dirigente Scolastico Prof.ssa D’Angelo sarà presente alla cerimonia per ritirare il premio e dare merito a quanto realizzato dagli alunni della scuola dell’infanzia di Montenero di Bisaccia. 

Il Dirigente Scolastico, prof.ssa Annarosa Costantini, gli insegnanti e gli alunni dell’Istituto Omnicomprensivo si congratulano e gioiscono con i più piccoli. 

La partecipazione a questo e ad altri concorsi si inserisce nel contesto di un programma di arricchimento dell’offerta formativa della Scuola dell’Infanzia, che impegnerà tutti gli alunni e gli insegnanti in laboratori creativi, percorsi di psicomotricità, attività interculturali, rapporti diretti con le Istituzioni e coinvolgerà attivamente anche i genitori.